Dario Benedetto

Circa Dario Benedetto

Giornalista pubblicista, content manager per CIA Puglia

Puglia protagonista agli Stati Generali dell’Olio e al Consiglio Oleicolo

2024-05-24T09:46:15+00:0024 Maggio 2024|

Il mondo olivicolo-oleario italiano e mondiale è atteso da due intense giornate di riflessione e proposizione a Siena con Italia Olivicola protagonista, il 28 maggio nel corso degli Stati Generali dell’olio convocati dal Sottosegretario al Ministero delle politiche agricole e della sovranità alimentare, Giacomo La Pietra, e il 29 maggio nel corso del Comitato consultivo del Consiglio oleicolo internazionale, con Gennaro Sicolo, presidente di Italia Olivicola, nelle vesti di vicepresidente dell’assise internazionale. “Si tratta in entrambi i casi di appuntamenti importanti per l’olivicoltura italiana – afferma Gennaro Sicolo – con discussioni che delineeranno il futuro piano olivicolo nazionale, per cui è [...]

Europee, il manifesto di CIA Agricoltori per il rilancio dell’agricoltura

2024-05-21T15:25:41+00:0021 Maggio 2024|

CIA Agricoltori Italiani di Puglia sta incontrando candidati e forze politiche in vista delle elezioni che rinnoveranno la rappresentanza italiana al Parlamento Europeo. Nelle prime due giornate di confronto, che si sono svolte all’Hotel Parco dei Principi di Bari, il presidente di CIA Puglia Gennaro Sicolo e i vertici regionali dell’organizzazione hanno incontrato candidati di Forza Italia, Azione Siamo Europei, Stati Uniti d’Europa, Partito Democratico, Fratelli d’Italia e Movimento 5 Stelle. Nelle prossime giornate, il ciclo di incontri sarà completato attraverso il confronto con le restanti forze politiche italiane partecipanti alle elezioni. “Le politiche della Comunità Europea”, spiega Gennaro Sicolo, presidente [...]

Sicolo al Durum Days: “Occorre dare risposte ai produttori di grano”

2024-05-16T13:24:58+00:0016 Maggio 2024|

Gennaro Sicolo, presidente di CIA Puglia e vicepresidente nazionale di CIA Agricoltori Italiani: “Il Durum Days di oggi, a Foggia, è stato un momento importante e qualificato di confronto sul futuro della cerealicoltura. Il CREA ha dato un contributo molto significativo rispetto all’importanza della ricerca, per migliorare le rese e le produzioni, renderle più resistenti, fornendo un impulso decisivo per l’innovazione. Le rassicurazioni fatte pervenire dal ministro Lollobrigida e dal sottosegretario La Pietra rispetto al prossimo avvio di Granaio Italia sono una notizia positiva. CIA Agricoltori Italiani di Puglia auspica che il Governo, anche alla luce di quanto è emerso oggi [...]

CIA Puglia incontra i candidati al Parlamento europeo

2024-05-16T10:41:04+00:0016 Maggio 2024|

La Confederazione italiana agricoltori della Puglia incontrerà domani i candidati al Parlamento europeo. Domani mattina, dalle 10.30 alle 12.30, a Bari, al Parco dei principi, la dirigenza regionale di CIA si confronterà con tre schieramenti in campo in vista delle imminenti elezioni. Gli incontri con le altre liste proseguiranno nei prossimi giorni. In particolare, il presidente regionale e vicepresidente nazionale CIA Gennaro Sicolo illustrerà ai politici il manifesto elaborato e redatto dalla stessa organizzazione agricola che traccia le principali criticità che stanno interessando il comparto agricolo. Al contempo, però, sintetizza anche i passaggi principali delle politiche e degli interventi che sono [...]

Durum Days, Sicolo: “Grano duro italiano sotto attacco da due anni”

2024-05-16T07:00:25+00:0016 Maggio 2024|

“Da oltre due anni, in pratica in concomitanza con l’esplodere del conflitto russo-ucraino, è iniziata anche la guerra al grano italiano. Il mercato cerealicolo è stato invaso da enormi quantitativi di frumento che l’Italia importa sempre più massicciamente da Paesi che producono con standard di sicurezza alimentare e costi decisamente inferiori a quelli rispettati dai cerealicoltori italiani. Tutto questo ha contribuito a determinare il crollo del valore riconosciuto ai nostri produttori per il grano duro e l’azzeramento della redditività per gli agricoltori. Siamo di fronte alla peggiore situazione per la cerealicoltura italiana degli ultimi 20 anni. Per questo motivo crediamo che [...]

Agriturismi, settore in espansione in Puglia: più opportunità dalla nuova legge

2024-05-15T15:04:10+00:0015 Maggio 2024|

OSTUNI (Br) – Sono molte le imprenditrici e gli imprenditori del settore agrituristico pugliese che hanno partecipato ieri, martedì 14 maggio 2024, al focus regionale sulla nuova legge regionale per lo sviluppo degli agriturismi di Puglia. La Regione Puglia ha approvato recentemente le “Modifiche alla legge regionale 13 febbraio 2013, n.42 (Disciplina dell’agriturismo) e modifica alla legge regionale 24 luglio 2012, n.19 (interventi di valorizzazione del comparto zootecnico)”. La nuova legge regionale che disciplina il settore agrituristico pugliese si compone di 23 articoli. Dei vincoli e delle opportunità derivanti dal nuovo quadro normativo si è discusso nella sede del GAL Alto [...]

Sicolo: “Lollobrigida prende in giro la Puglia e il Sud, decreto agricoltura inaccettabile”

2024-05-13T10:12:12+00:0013 Maggio 2024|

“La frase pronunciata dal ministro Lollobrigida (“Per fortuna la siccità quest’anno colpisce il Sud, in particolare la Sicilia”) oltre a essere gravissima è semplicemente vergognosa. Non si tratta solo di una gaffe, purtroppo, perché nel decreto agricoltura la Puglia e tutto il Mezzogiorno d’Italia sono stati semplicemente depennati, con l’oscuramento di Granaio Italia e delle misure promesse per risollevare la cerealicoltura, per non parlare della Xylella. L’autonomia differenziata la stanno già applicando: le giuste risorse al Nord, nemmeno gli spiccioli e una minima attenzione al Sud. Il cambio di rotta che era stato promesso si è rivelato pura propaganda, solo e [...]

A Ostuni gli Stati Generali dei 1000 agriturismi pugliesi sulla nuova legge regionale

2024-05-13T10:10:55+00:0013 Maggio 2024|

Lo scorso 19 febbraio 2024, la Regione Puglia ha approvato le “Modifiche alla legge regionale 13 febbraio 2013, n.42 (Disciplina dell’agriturismo) e modifica alla legge regionale 24 luglio 2012, n.19 (interventi di valorizzazione del comparto zootecnico)”. La nuova legge regionale che disciplina il settore agrituristico pugliese, che si compone di 23 articoli, sarà al centro di una giornata di studi e confronto che si terrà martedì 14 maggio 2024, nella sede del GAL Alto Salento, in contrada Li Cuti (via per Fasano) a Ostuni. L’iniziativa, intitolata “Agriturismi, la nuova legge regionale: opportunità o vincoli?”, è organizzata da CIA Agricoltori Italiani Puglia Area [...]

solamento di Montegrosso (BAT), CIA Levante: “Attuare le soluzioni decise in Regione”

2024-05-08T16:18:01+00:008 Maggio 2024|

“Per evitare l’isolamento del borgo di Montegrosso, causato dai lavori sulla strada provinciale 2 Andria-Canosa, la soluzione prospettata martedì 7 maggio nel corso dell’audizione della quinta Commissione consiliare della Regione Puglia ci appare utile, efficace e di buon senso”. È Giuseppe De Noia, presidente di CIA Levante Bari-Bat, a esprimere l’apprezzamento dell’organizzazione sulla decisione che riguarda l’importante frazione rurale del territorio andriese. A causa degli interventi in corso sull’arteria di collegamento tra Andria e Canosa, infatti, i 200 abitanti di Montegrosso, e con essi le tante aziende agricole della frazione, rischiavano un isolamento dannoso per una zona ricca di eccellenze del [...]

Il Governo non “oscuri” Granaio Italia dal D.L. Agricoltura

2024-05-07T09:56:21+00:007 Maggio 2024|

“Siamo sorpresi e sconcertati per l'ennesimo rinvio di Granaio Italia che rappresenta la vera urgenza per la salvaguardia della sovranità alimentare”. Gennaro Sicolo, presidente regionale e vicepresidente nazionale CIA, esprime con chiarezza la sua preoccupazione su una possibile proroga a scapito delle imprese della filiera cerealicola e dei consumatori. “C’è ancora qualche oscura organizzazione agricola o industriale o politica che rema contro? E vorrebbe procrastinare l’avvio del Registro Telematico per il grano e l’attivazione di Granaio Italia? Sarebbe sbagliato e gravissimo che sia stato oscurato nel D.L. Agricoltura, perché tutto questo andrebbe contro gli interessi e le battaglie portate avanti dagli [...]

Torna in cima